Cittiglio: tempo inglese…vittoria Britannica

460fb6bf448b9c31d2a6a916e57d2e73.jpgCittiglio (Va): ieri in concomitanza della Pasquetta ho deciso di seguire personalmente la seconda tappa di Coppa del Mondo Femminile (10/° Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio) che si è svolta nella mia terra…il Varesotto. Il tempo mutevole non ha risparmiato me ma soprattutto le atlete tormentate dal freddo e dal vento; a loro va il mio personale plauso in quanto il ciclismo non è uno sport da nababbi se consideriamo la fatica e quello femminile lo è ancor meno. Il bel percorso preparato dall’organizzazione che prevedeva diversi giri sul Brinzio e tre giri finali di un circuito ritretto con la salita di Orino ha fatto parecchia selezione frammentando le atlete e facendo emergere chiaramente le migliori.

Per la cronaca ha vinto la britannica  Emma Pooley (Team Specialized), partita ai 44 km dall’arrivo, che ha preceduto per distacco l’olandese De Goede (Team Nurnberger) sulla lituana Diana Ziluite. Prima italiana la campionessa del Mondo Marta Bastianelli (Safi Pasta Zara), giunta ottava. La padrona di casa, Noemi Cantele ha chiuso al quattordicesimo posto.

Per ribadire quanto detto sopra ho letto sulla Gazza che  la Pooley ha 25 anni ed è di Norwich. Si è laureata a Cambridge in ingegneria geotecnica ma vive a Zurigo, dove lavora part time all’università nel dipartimento ricerca e sviluppo.
 
Il ciclismo in terra di Varese è sempre cosa gradita; questa tappa di coppa del mondo possiamo infatti pensare che possa costituire il miglior viatico possibile ai prossimi Campionati del Mondo di ciclismo.
Cittiglio: tempo inglese…vittoria Britannicaultima modifica: 2008-03-25T12:24:17+01:00da previtonso
Reposta per primo quest’articolo