Di Luca: No party …no Pro Tour

7d754172401be19705117eb5061a1083.jpgDoccia fredda per l’ultimo vincitore del giro d’italia Danilo Di Luca: dopo la recente esclusione per tre mesi fino al 17 gennaio 2008, arriva il secondo gavettone forse atteso e sicuramente non l’ultimo ovvero l’esclusione dalla Classifica Pro Tour che il medesimo aveva vinto automaticamente. Rimango sempre più esterrefatto dall’ipocrisia del mondo che dirige il ciclismo. Non tanto per la lotta al doping che è sacrosanta ma nei modi che appartengono a mondi che con lo sport hanno poco a che fare e vado immediatamente a spiegare il perchè:

 

1) Comunicare a Di luca e la sospensione e l’esclusione dal Pro Tour assieme non era meglio (anche perchè chi prende la prima decisione prende pure la seconda….possibile che non abbia il film mentale in testa??) ?

2) ok escluso dal pro tour? cinismo per cinismo la logica dice “quindi leviamogli i piazzamenti pro tour dell’annata…..ergo il giro, ergo la liegi e compagnia cantante” e invece no. non si può fare….e allora? capisco poco o nulla.

Chi vince il giro ormai è condannato: nessuna corsa, nessun contratto, nessuna prova seria……aria di appendere i tacchetti al chiodo. Non si può andare avanti solo per inerzia.

 

Di Luca: No party …no Pro Tourultima modifica: 2007-10-19T09:45:00+02:00da previtonso
Reposta per primo quest’articolo