Ciclismo: Valverde fa sua la Liegi Bastogne Liegi

f9d2b6c1193841dd199a437c3ad8e510.jpg Ciclismo: Valverde vince la 94a Liegi Bastogne Liegi battendo in volata uno splendido Davide Rebellin (nella foto, 35o secondo posto in carriera) ed uno straordinario Franck Shleck che ci ha provato in tutti i modi a non portare in volata il corridore spagnolo. La corsa è stata movimentata dalla CSC che ha lanciato in fuga Andy, il fratello minore  degli Shleck che sulla Redoute insieme a Shumacher sembravano aver preso un discreto margine ma dietro la Caisse d’Epagne di Valverde e la Lotto di Evans non hanno permesso che la fuga arrivasse in fondo. La salita inedita del finale, la Côte de la Roche aux Faucons, dopo 241 chilometri ha tranciato le gambe a Evans e Cunego; Valverde assieme con i due Csc aveva una clamorosa paura di perdere e marcava a uomo che neanche Chiappa nella velocità su pista riesce a fare altrettanto. Lo spagnolo lo aveva detto dopo l’Amstel “domingo la Liegi es para mi, miercoles por Joaquim Rodriguez”. Evidentemente ha mantenuto la promessa.

Diciamo solo che ad esempio Di Luca non era presente perchè non invitato a causa delle indagini della procura del Coni; certo è che se solo il Coni Italiano indaga è troppo facile. In spagna nessuno ha mai chiesto a Valverde chi fosse Valv-Pitì, nome scritto sulle sacche di sangue di Fuentes.

Ecco una sintesi video della corsa e dela rissa tra Shelck ed un poliziotto all’arrivo (La tv belga si avvicina e inizia l’intervista ai fratelli lussemburghesi quando un agente di polizia inizia a segnalare l’arrivo di altri corridori  con modi molto bruschi. Gli Schleck non sentono perché c’è grande frastuono, e non possono nemmeno allontanarsi perché sono a ridosso delle transenne, quindi l’inflessibile poliziotto decide di spostarli di peso e la cosa fa infuriare Andy, 23 anni, il piccolo degli Schleck) 

 

Ciclismo: Valverde fa sua la Liegi Bastogne Liegiultima modifica: 2008-04-28T10:18:33+00:00da previtonso
Reposta per primo quest’articolo